Rhenium-SCT®


L’incidenza globale dei tumori della pelle non melanocitici è aumentata drasticamente negli ultimi decenni. Si stima che ogni anno ci siano oltre 5 milioni di casi di tumore cutaneo non melanoma. Circa l’80% di questi casi sono rappresentati da carcinomi basocellulari o carcinomi spinocellulari. Secondo alcune statistiche, a partire dal 1994, l’incidenza dei tumori cutanei è aumentata del 300 %. A oggi, un terzo delle diagnosi di neoplasia è cutanea.

La Rhenium-SCT® (Skin Cancer Therapy) è una brachiterapia specializzata all’avanguardia che si avvale dell’utilizzo del radioisotopo Renio 188, un betaemittente utilizzato, in questo caso, per il trattamento di carcinomi basocellulari e spinocellulari della pelle. Il suo impiego è autorizzato nell’Unione Europea.

painless

Indolore

La Rhenium-SCT® è una terapia indolore effettuata senza alcuna anestesia. È particolarmente indicata in pazienti anziani, con allergie e con morbidità multipla o con bassa tolleranza al dolore.

painless

Unica seduta

Nella maggior parte dei casi, la terapia Rhenium-SCT® prevede il trattamento in un’unica seduta.

painless

Non invasiva

La terapia Rhenium-SCT® è applicata grazie ad una procedura medica non invasiva, poiché il trattamento non prevede alcun tipo d’incisione o lacerazione a livello cutaneo, evitando l’applicazione di punti di sutura e possibili infezioni correlate.

painless

Personalizzata

La Rhenium-SCT® è una terapia mirata e personalizzata, applicata unicamente all’area da trattare. In questo modo i tessuti sani esterni all’area e quelli meno superficiali all’area delimitata, non vengono danneggiati.

painless

Breve durata

Molto pratica, grazie alla semplicità di applicazione e alla breve durata del trattamento.

painless

Estetica

Offre risultati eccezionali a livello estetico poiché non lascia cicatrici, se non molto lievi, il periodo di guarigione è considerevolmente veloce, i trattamenti non sono stressanti e permettono un rapido recupero della funzionalità.

painless

Indolore

La Rhenium-SCT® è una terapia indolore effettuata senza alcuna anestesia. È particolarmente indicata in pazienti anziani, con allergie e con morbidità multipla o con bassa tolleranza al dolore.

painless

Unica seduta

Nella maggior parte dei casi, la terapia Rhenium-SCT® prevede il trattamento in un’unica seduta.

painless

Non invasiva

La terapia Rhenium-SCT® è applicata grazie ad una procedura medica non invasiva, poiché il trattamento non prevede alcun tipo d’incisione o lacerazione a livello cutaneo, evitando l’applicazione di punti di sutura e possibili infezioni correlate.

painless

Personalizzata

La Rhenium-SCT® è una terapia mirata e personalizzata, applicata unicamente all’area da trattare. In questo modo i tessuti sani esterni all’area e quelli meno superficiali all’area delimitata, non vengono danneggiati.

painless

Breve durata

Molto pratica, grazie alla semplicità di applicazione e alla breve durata del trattamento.

aesthetic

Estetica

Offre risultati eccezionali a livello estetico poiché non lascia cicatrici, se non molto lievi, il periodo di guarigione è considerevolmente veloce, i trattamenti non sono stressanti e permettono un rapido recupero della funzionalità.


 

Esperienze fino ad oggi con la Terapia Epidermale Radioisotopa

 

• Numero delle lesioni curate > 1300 (2003 – 2017, > 460 pazienti)
• Remissione completa con un solo trattamento > 85% di tutti i casi
• Numero di trattamenti necessari per una remissione complete 1–3
• Lesione più estesa trattata finora 150 cm²
• Effetti collaterali riscontrato nessuno
• Massimo numero di lesioni finora trattate contemporaneamente 27
• Paziente più anziano finora trattato 105 anni

 

Esperienze fino ad oggi con la Terapia Epidermale Radioisotopa

 

Numero delle lesioni curate > 1300 (2003 – 2017, > 460 pazienti)
Remissione completa con un solo trattamento > 85% di tutti i casi
Numero di trattamenti necessari per una remissione complete 1–3
Lesione più estesa trattata finora 150 cm²
Effetti collaterali riscontrato nessuno
Massimo numero di lesioni finora trattate contemporaneamente 27
Paziente più anziano finora trattato 105 anni

Regioni trattate

Fonte: Prof. Cesidio Cipriani, Ospedale St. Euginio, Rome/Istituto AlGa, Celano (Italy)


Figura 1: La Terapia Epidermale Radioisotopa può essere utilizzata per trattare le lesioni da tumore cutaneo non pigmentato in tutto il corpo ed è ideale per trattare le aree considerate difficili da trattare, cioè le posizioni sul viso.


Risultati degli studi dall‘Ospedale San Eugenio, Roma (Italia)

 

Risultati dopo 12 –78 mesi di follow-up

 

Figura 2: Quasi tutti i pazienti (98,5%; 345 su 350 pazienti) sottoposti a Terapia Epidermale Radioisotopa hanno ottenuto una remissione* completa delle lesioni trattate.

*remissione= una riduzione temporanea o a lungo termine dei sintomi di una malattia.

Numero di trattamenti prima di raggiungere una remissione clinica visible

Figura 3: Per la maggior parte dei pazienti (89%; 312 su 350 pazienti) la Terapia Epidermale Radioisotopa è un trattamento a singola sessione. In alcuni casi, in seguito alla profondità della lesione, può essere necessario ripetere le applicazioni.

Fonte: Cipriani, C., and Sedda, A. F.. “Epidermal Radionuclide Therapy – Dermatological High-Dose-Rate Brachytherapy for the Treatment of Basal and Squamous Cell Carcinoma.” In Therapeutic Nuclear Medicine, edited by Baum, R. P. New York: Springer, 2014. ISBN 978-3-540-36719-2


Cos’è Rhenium-SCT®?


Il renio è uno degli elementi più rari sulla superficie terrestre. Il renio-188 è un isotopo beta-emettitore che offre eccellenti vantaggi terapeutici. Il renio-188 ha un’emivita di circa 17 ore; ciò significa che decade in modo continuo emettendo principalmente radiazioni beta. Il livello di penetrazione della radiazione beta del renio-188 nel tessuto umano è molto superficiale, e arriva a 3 mm di profondità.Ciò rende Rhenium-188 ideale per il trattamento mirato di alcuni tipi di tumori cutanei superficiali, come la maggior parte dei tumori della pelle non melanocitici. L’obiettivo principale del Rhenium-SCT® è quello di essere una terapia indolore, personalizzata, non invasiva, mirata e distruttiva delle cellule tumorali nell’area necessaria per il trattamento.

Il principio medico di funzionamento del Rhenium-SCT® o della terapia radioisotopica epidermica si basa sull’uccisione diretta delle cellule per effetto della radiazione beta, la quale induce sia la morte localizzata delle cellule, sia la reazione locale del sistema immunitario attivando il processo riparativo.

Visione trasversale della cute

Come funziona Rhenium-SCT®?


L’applicatore Oncobeta®

L’applicatore Oncobeta® è un dispositivo di applicazione progettato per consentire al medico di applicare il preparato Rhenium-SCT® in modo omogeneo sull’area da trattare.

La schermatura dell’applicatore, appositamente progettata, è costituita da materiali ideali per la protezione che hanno superato numerosi ed estesi test. L’applicatore Oncobeta® è progettato efficacemente per proteggere sia il medico sia il paziente.

Rhenium-SCT Applicator

L’applicatore Oncobeta®

Il preparato Rhenium-188

Il renio-188 è legato a una matrice o “preparato” liquido che ne permette l’applicazione precisa sopra il tumore.

Il preparato Rhenium-188 è contenuto all’interno di un carpule dotato all’estremità di un pennello appositamente progettato per un’applicazione precisa.

I Carpule sono caricati nell’apposito applicatore Oncobeta® per una manipolazione sicura e un utilizzo efficiente.

La lesione o l’area da trattare viene prima coperta con una pellicola protettiva.

Utilizzando il Rhenium-SCT®, il medico è in grado di applicare in modo accurato ed efficiente la quantità esatta necessaria del preparato Rhenium-188 grazie al controllo meccanico sviluppato per questo specifico scopo. In questo modo il preparato viene applicato in modo omogeneo e preciso sul tumore o sull’area da trattare.

Carpule riempite con preparato al Renio-188

Applicazione con l’applicatore del preparato con Renio-188

Fasi della procedura di trattamento con la Rhenium-SCT®

1

Il dermatologo-oncologo o il medico specialista per la cura dei tumori cutanei contrassegna l’area necessaria per il trattamento con Rhenium-SCT® utilizzando una penna dermatologica.

2

L’area da trattare viene coperta con una pellicola protettiva speciale. Il preparato Rhenium-188 viene quindi applicato sulla parte superiore della pellicola, all’interno dell’area contrassegnata per il trattamento con l’applicatore Oncobeta®. La pellicola e il composto devono rimanere posizionate fino alla fine della procedura.

3

La durata del trattamento va da 30 a 180 minuti dopo che è stato applicato il preparato sull’area da trattare. Per tutto il tempo necessario affinché il preparato di Rhenium-188 agisca sulla lesione, il paziente rimane comodamente seduto o disteso. La pellicola protettiva e il preparato secco Rhenium-188 vengono rimossi dopo il necessario tempo di trattamento.

4

Dopo la cura: in generale, non è richiesto alcun particolare trattamento dopo l’intervento. Le cellule tumorali morte sono eliminate dal corpo gradualmente e sostituite con nuove cellule sane.

Quali casi possono essere trattati con Rhenium-SCT®?

Rhenium-SCT® è approvato in Europa per il trattamento dei carcinomi a cellule basali e squamose della pelle.

In generale, Rhenium-SCT® può essere applicato su qualsiasi parte del corpo. Può essere applicato su lesioni singole e/o multiple di quasi qualsiasi forma o dimensione in una sola seduta. È adatto anche per pazienti di qualsiasi età e pazienti con lesioni precedentemente trattate o complicate.

Rhenium-SCT® non è raccomandato per pazienti in età pediatrica o per donne in stato di gravidanza.

Confronto prima e dopo il trattamento